fbpx

Forse è il caso di iniziare a pensare ad un’alternativa valida. Per esempio partire. Ok, questo è semplice. Spiaggia, mare, ombrelloni, castelli di sabbia… Tutto bellissimo, ma cosa è cambiato dall’anno scorso?

Quest’anno fai qualcosa di nuovo. Vai in un posto dove non sei mai stato.

 

esperienza all estero estate

Una volta all’anno vai in un posto dove non sei mai stato — Dalai Lama

 

Ora facciamo un passo in più.

E se questa estate fosse utile oltre che avventurosa? Se facessi davvero qualcosa che vedi fare solo nei film da quegli attori intrepidi? O in quei film impegnati che sembrano voler spiegare il senso della vita … Qualcosa che cambi il Mondo, qualcosa per cui verrai ricordato, acclamato, osannato dalle foll … No, ci stiamo allontanando. Se quest’estate potessi migliorare anche solo di un centesimo la vita di qualcuno oltre che la tua abbronzatura (vivendola comunque al massimo)? Prenderesti quest’articolo più sul serio?

E se a settembre sulla tua bacheca di Facebook fosse scritto “Ad agosto hai stretto amicizia con 100 persone”? (Di almeno 10 nazionalità diverse) … Come la vedi? Si perché altri ragazzi faranno lo stesso ragionamento per poi partire e mentre tutti sarete alla ricerca di avventure troverete anche l’amicizia.

esperienza all estero estiva

Viaggiare è fatale al pregiudizio, al bigottismo e alla chiusura mentale – Mark Twain

Bene ora scendiamo nel concreto. Partire con uno scopo vuol dire mettere corpo e anima a disposizione per raggiungere l’obiettivo. Imparare la dedizione, la costanza e la resilienza. Parola magica che significa più o meno “Se cado semplicemente mi rimetto in piedi in fretta e più forte di prima”. Imparare a lavorare seguendo delle linee guida e delle scadenze. Capacità che una volta imparata tornerà utile non solo nell’ organizzazione personale ma anche e soprattutto nel mondo del lavoro.

Portare a termine un’esperienza simile comporta poi provare una meravigliosa sensazione di realizzazione. Personale e dei propri obiettivi. Per tornare a casa pronti a imbarcarsi nella più dura delle sfide: la quotidianità.

Okay, ora abbiamo l’intenzione, la volontà di fare e di cambiare in meglio. Manca solo qualcosa di pratico, il compito vero e proprio da svolgere, o meglio i compiti che ti porteranno al risultato. Serve un progetto. Se tra i migliaia di progetti presenti sul nostro database ce ne è almeno uno adatto a te allora AIESEC fa al caso tuo. O meglio, prima che finiscano i posti … Sai quanti studenti sono partiti nel 2017 solo dall’Italia? Più di seicento.

Partire per un progetto vuol dire evitare code per arrivare al lido, ma anche andare incontro ad amicizie a culture diverse da scoprire. Immergersi in un mare non come turista ma da protagonista in una comunità lontana in tutti i sensi da quella a cui si è abituati. Per poi ovviamente far parte del cambiamento. Colombia, Turchia, Brasile. L’esotico e la sfida che chiamano. Ma anche la Grecia, il Portogallo … l’Europa. Le differenze, le similitudini e i contrasti a portata di mano. Per creare poi ricordi che porterai con te per sempre.

Con AIESEC puoi scegliere te l’estate più avventurosa di sempre. Tutto inizia su aiesec.it

 

Menu
Top