fbpx

Nampelka è la storia di Alisa e Daiana, che, dopo essersi conosciute durante un progetto di volontariato in Brasile, hanno dato vita alla loro innovativa idea di start-up.

“In Brasile abbiamo pensato molto all’ambiente che ci circonda e a cosa concretamente possiamo fare per salvaguardarlo. Crediamo in una nuova generazione che sia più sostenibile, consumi in maniera cosciente e che sia consapevole dell’impatto che ha sulla natura”. Nampelka è parte di questa nuova generazione — promuovendo il consumo di vini di alta qualità, nel rispetto della biodinamicità.

Alisa è una studentessa della Cattolica di Milano con origini tedesche, mentre Daiana studia presso l’Università di Santiago del Cile. Le due ragazze si sono incontrate nell’estate del 2014 grazie ad AIESEC, tramite cui hanno partecipato a un progetto di volontariato a Fortaleza, in Brasile. L’esperienza ha permesso loro di insegnare l’inglese a ragazzi dagli 8 ai 12 anni nella ONG Integração Social Solidária na Promoção da Cidadani, creando una solida amicizia e permettendo loro di vivere assieme momenti di crescita personale in un ambiente totalmente distante dalla loro quotidianità.

Conoscendosi, hanno scoperto che l’idea della sostenibilità, della responsabilità delle aziende e del consumo di cibi e bevande erano interessi comuni. Nasce così, due anni dopo, l’idea di lanciare la start-up Nampelka.

L’obiettivo è quello di supportare e aiutare piccoli produttori provenienti da diversi Paesi a conservare la produzione tradizionale di prodotti naturali e genuini. L’idea coinvolge anche specialità tipiche del nostro Paese, quali olio di oliva e creme di tartufo, in rappresentanza della nostra tradizione culinaria.

L’esperienza con AIESEC ha aiutato entrambe a conoscere e apprezzare altre culture e tradizioni. Le ragazze affermano di aver imparato a non giudicare più, bensì a essere curiose di vedere e provare qualcosa di nuovo. “Quelle sei settimane — afferma Alisa — mi hanno aiutata a credere in me stessa e ad avere fiducia nelle mie capacità, mi hanno insegnato ad avere più coraggio e a rischiare. Tutto questo rappresenta la cultura aziendale di Nampelka e vorremmo che i nostri prodotti riflettessero questi valori.”

Scopri anche tu come sbloccare il tuo futuro su aiesec.it/volontariato-internazionale

Menu
Top