×

GET A FREE QUOTE

Please fill this for and we'll get back to you as soon as possible!

Ospita un volontario internazionale

Porta il mondo a casa tua!

Il programma Global Family vi permette di ospitare uno studente universitario internazionale, mentre si troverà in Italia per prendere parte ai nostri progetti di volontariato, per 6 settimane.

Global Family offre l’opportunità alla famiglia ospitante di condividere con lo studente ospitato la propria cultura ed origini, di migliorare la conoscenza della lingua Inglese (e nella maggior parte dei casi anche di altre lingue straniere) e promuovere l’integrazione culturale superando i pregiudizi e affrontando le differenze fra le due culture in casa.

Global Family è il programma adatto a chi vuole regalare alla propria famiglia, ed anche a se stessi, nuovi orizzonti culturali senza doversi muovere da casa.

Come funziona Global Family?

Compila il modulo di iscrizione (online a cartaceo)

AIESEC ti contatterá per un colloquio conoscitivo

Colloquio conoscitivo

Firmare la "Dischiarazione di ospitalitá"

AIESEC provvederà ad accogliere lo studente internazionale all'aeroporto

Avrai un responsabile AIESEC che ti seguirà per tutta la durata dell'esperienza

La sede locale di AIESEC si occuperà di:

01

Concordare insieme alla famiglia ospitante il profilo dell’ospite

02

Burocrazia ed accoglienza del volontario

03

Favorire l’integrazione dell’ospite attraverso incontri con le famiglie ospitanti

04

Assegnare alla famiglia ospitante un assistente di AIESEC a cui la famiglia possa far riferimento

Quali responsabilità ha la famiglia ospitante?

  • Partecipare a Global Family non comporta alcun costo, se non le spese relative alla garanzia di vitto ed alloggio
  • La famiglia deve garantire un posto letto, che può anche essere in una camera condivisa, ed i pasti consumati a casa; viceversa lo studente deve attenersi alle abitudini della casa (tranne per intolleranze alimentari o allergie)
  • La famiglia deve compilare la Dichiarazione di Ospitalità, utile ai fini dello studente per ottenere il Visto nei casi il paese di provenienza lo richieda
  • La famiglia non ha responsabilità civile sullo studente. AIESEC incentiva gli studenti alla stipulazione di un’ assicurazione sanitaria prima della partenza (che viene eseguita prima dell’ottenimento del visto)
  • Durante i giorni lavorativi lo studente ospitato svolgerà attività di volontariato per circa 8 ore al giorno. Nel resto del tempo lo studente dovrá attenersi alle regole domestiche e accordarsi insieme alla famiglia ospitata in merito agli spostamenti diurni e notturni

Cristina condivide la sua esperienza come famiglia ospitante e ci racconta la convivenza con Pina, una volontaria dal Peru che ha lasciato il segno nella loro famiglia.

TOP